Componenti pc: perchè il business dei pezzi contraffatti è pericoloso

assemblare-computer

Tecnologia, e in particolare componenti pc, sono un terreno fertile per la contraffazione. Secondo le ultime stime del Fisco questo mondo sommerso varrebbe alle casse dell’Erario quasi 7 miliardi di fatturato. Arginare il fenomeno è difficile: anzi negli ultimi tre anni il fatturato del business della contraffazione è aumentato del 4,4%. Questi i dati resi noti dal Censis in occasione della Settimana nazionale anticontraffazione del Ministero dello Sviluppo Economico 2016.

Contraffazione: componenti pc, tecnologia e non solo

Ovviamente il mercato degli articoli contraffatti non include solo componenti pc e dispositivi tecnologici in generale: al primo posto di questa poco meritevole classifica restano i capi di abbigliamento firmati. Nel novero inoltre rientrano anche audiovisivi e alimentari.

Diciamo che mentre queste altre categorie sono un classico da anni ormai, la contraffazione di componenti pc e dispositivi tecnologici, soprattutto smartphone, sta facendo registrare un incremento evidente anno dopo anno. Oggi rappresenta circa il 10,6% del totale dei prodotti non originali immessi nel commercio. Tra le componenti hardware per computer, tablet, schede di memoria, chiavette Usb, il valore della merce contraffatta viene stimato a circa 282 milioni di euro.

In crescita anche il settore dei gioielli e degli orologi.

Prodotti falsi: il danno per l’economia

L’impatto economico della contraffazione è notevole, sia in termini di forza lavoro che per quanto attiene al gettito fiscale (senza contare la questione sicurezza legata alla scarsa qualità dei prodotti falsificati).

Componenti tecnologiche false: come fermare la piaga della contraffazione

Esiste un solo metodo per cercare da consumatori di frenare questa piaga: non comprare merce contraffatta. Troppo spesso si viene attratti dai prezzi bassi senza tener conto della qualità e della sicurezza dei dispositivi. Oggi grazie alla grande distribuzione online il prezzo delle componenti hardware e dei dispositivi tecnologici in generale è sceso e quindi neanche la voglia di risparmiare giustifica certi rischi.

Share this post:

Recent Posts

Comments are closed.