Richiedere il visto Esta per conoscere la Silicon Valley

Richiedere il visto Esta per conoscere la Silicon Valley

Perché visitare la Silicon Valley

Con il termine Silicon Valley si indica la zona di Santa Clara, cioè l’area meridionale della San Francisco Bay Area nello Stato della California. Il nome è stato usato a partire dagli inizi degli anni Settanta quando quest’area cominciò a ospitare il polo industriale-tecnologico specializzato nella produzione e progettazione di microcircuiti. Il centro principale, che è anche il capoluogo del distretto, è San Jose: si tratta della decima città per popolazione degli USA e la terza della California con quasi 1 milione di abitanti. Tra le attrattive della Silicon Valley si ricordano innanzitutto i centri di ricerca delle più importanti aziende tecnologiche (come Facebook, Google, Apple, Microsoft) dove sono stati sviluppati i dispositivi e le applicazioni che vengono utilizzati tutti i giorni. A Mountain View si trova Googleplex, il quartier generale di Linkedin e la sede di Google, mentre a Cupertino è situata la sede di Apple, proprio nel cuore della Silicon Valley. Tappe da non perdere sono il Computer Hystory Museum e la Stanford University, dei veri e propri centri internazionali dell’informatica e dell’innovazione. Tuttavia bisogna tenere a mente che la Silicon Valley non è soltanto tecnologia e industria, ma anche bellezze naturali e misteri.

Richiedere il visto Esta per una vacanza negli Stati Uniti

Se si vuole fare una vacanza negli Stati Uniti e si è cittadini di un Paese aderente al Visa Waiver Program (Programma Viaggio senza Visto) possono usufruire di una procedura facilitata per ottenere l’autorizzazione all’ingresso. Infatti possono fare richiesta online al Dipartimento della Homeland Security/Customs and Border Protection per l’Esta (Electronic System for Travel Authorization). Si tratta di un’autorizzazione di ingresso e soggiorno nel territorio degli Stati Uniti per un periodo massimo di 90 giorni per motivi di diporto oppure d’affari, non rinnovabile e valida per singoli individui, gruppi o coppie. In genere il rilascio dell’autorizzazione Esta avviene in tempi molto rapidi, tuttavia per legge il rilascio deve essere effettuato almeno 72 ore prima di salire sul mezzo di viaggio prescelto. Per ottenere questo particolare tipo di visto è necessario avere un passaporto in corso di validità rilasciato almeno 6 mesi primi della presentazione della domanda e pagare la tassa di registrazione di 14 dollari con una carta di credito (VISA, MasterCard, American Express) o con Paypal.

Miti e misteri della Silicon Valley

Quando si parla della Silicon Valley bisogna ricordare che questo territorio si caratterizza per numerose attrattive naturali e di grande fascino. Ad esempio la città di Palo Alto, nel versante settentrionale della Silicon Valley, è famosa non soltanto per avere come residenti celebrità come Mark Zuckerberg, Larry Page, William Hewlett e Dave Packard, ma anche per ospitare un altissimo e antico albero di sequoia. Questa pianta, soprannominata El Palo Alto, ha dato il nome alla cittadina. Al tempo stesso a Palo Alto si trova lo Stanford Dish, un parco naturale di grande bellezza posto nelle vicinanze dell’omonima università e del centro cittadino. Da qui si può godere una vista spettacolare sulla baia che nelle giornate serene arriva fino a San Francisco. In secondo luogo la Silicon Valley si può raggiungere anche percorrendo la Highway 1, una delle strade simbolo della California e soprannominata Pacific Coast Highway. Si tratta di una delle strade panoramiche più belle e spettacolari di tutti gli Stati Uniti e si estende lungo la costa frastagliata del Pacifico: in questo modo è possibile raggiungere la propria meta attraversando numerose piccole comunità affacciate sull’oceano, ognuna delle quali meritevole di una sosta. Infine i cinefili non possono dimenticare che l’ufficio dell’investigatore privato Sam Spade nel film del 1941 Il mistero del falco era situato nella cittadina di Burlingame, nel distretto di San Matteo.

Share this post:

Recent Posts

Leave a Comment